Tag Archives: Heavy Metal

NANOWAR: Into The Gay Pride Ride

2 Ott

Ritornano i metallari trasteverini, paladini del rock demenziale più hard, con un secondo album impeccabile, sia dal punto di vista dell’ironia sia per quanto riguarda la tecnica. Avevo già parlato del loro primo lavoro in questo articolo. Into The Gay Pride Ride si apre con omaggio ai Dream Theater da piegarsi dalle risate. Ma è solo una freddura per alleggerire l’atmosfera, perchè subito dopo mettono in mostra tutta la loro abilità tecnica col brano Nanowar. E l’album scivola via sempre su alti livelli… e se poi fate attenzioni ai testi, c’è da pisciarsi addosso dalle risate!

Anche questo album è, come il precedente, scaricabile gratuitamente dalla piattaforma Jamendo. La scelta della band di pubblicare sotto Creative Commons non può che farceli apprezzare di più.

INTO THE GAY PRIDE RIDE

1. Metropolis Part 3 – The legacy 0:09
2. Nanowar 4:04
3. Stormlord of power 2:50
4. Nanowarrior’s Prayer 1:36
5. Blood of the Queens 7:41
6. DJ Fernanduzzo 0:48
7. Odino & Valhalla 5:48
8. Radio Grafia II 0:56
9. Surprise Love 6:33
10. The Forest of Magnaccions 2:45
11. 1 Vs. 100 1:17
12. Look at Two Reels 4:10
13. Lamento Erotico 5:40
14. RAP-sody 1:52
15. Karkagnor’s Song – The Hobbit 6:28
16. Karkagnor’s Song – In The Forest 0:10

Line Up

Uinona Raider – Drums
Mohammed Abdul – Guitars, Choirs
Potowotominimak – Vocals, Orals
Gatto Panceri 666 – Bass, Choirs
Mister Baffo – Vocals, Stage Dance

Scaricalo qui: http://www.jamendo.com/it/album/75948

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Like This!

IRON MAIDEN: The Final Frontier

20 Ago

Erano almeno dieci anni che non ascoltavo i vecchi e mitici Iron, e più di venti ne sono passati dall’ultimo album che ha preso posto nella mia personale discografia. Era il 1988 quando uscì Seventh Son of the Seventh Son, un concept raffinato che ha chiuso un’epoca. Da allora la vergine di ferro ha sfornato diversi lavori più o meno mediocri, sopravvivendo per due decadi grazie a un numero sempre crescente di fan.

Ammetto di essermi subito incuriosito quando ho sbirciato la tracklist di questo nuovo disco, The Final Frontier, piena di titoli evocativi come “The Talisman”, “Isle of Avalon” oppure “The Alchimist e con almeno quattro cavalcate lunghe 9-10 minuti. Gli ho dato una chance e devo dire che mi sono divertito molto ad ascoltarlo. Mi ha trasportato indietro nel tempo, quando da adolescente sparavo a tutto volume “The Rime of the Ancient Mariner”, ma mi ha anche regalato qualcosa di nuovo. Tutto sommato si tratta di un buon lavoro, pieno di riff taglienti più o meno nuovi, begli assoli e tanta epicità. Insomma, dopo più di 40 anni di carriera gli Iron Maiden confermano di essere i soli e grandi maestri dell’Heavy Metal.

THE FINAL FRONTIER
Studio Album, released in 2010

Songs / Tracks Listing

1. Satellite 15…. The Final Frontier (8:40)
2. El Dorado (6:49)
3. Mother Of Mercy (5:20)
4. Coming Home (5:52)
5. The Alchemist (4:29)
6. Isle Of Avalon (9:06)
7. Starblind (7:48)
8. The Talisman (9:03)
9. The Man Who Would Be King (8:28)
10. When The Wild Wind Blows (10:59)

Total Time 76:35

Line-up

– Bruce Dickinson / vocals
– Dave Murray / guitars
– Janick Gers / guitars
– Adrian Smith / guitar
– Steve Harris / bass and backing vocals
– Nicko McBrain / drums

Scaricalo qui: http://newalbumreleases.net/?p=19032

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Like This!