JAMES BLUNT: Same Mistake?

13 Nov

 

Torna il ragazzo che ci ha quasi nauseato con la vecchia You’re beautiful, ma come il precedente Back to Bedlam (disco fortunatissimo) anche questo All the lost souls sembra davvero fatto per piacere. E vi confesso che piace anche a me.
Sarà perché sto cercando melodie semplici da poter suonare insieme ai miei due frugoletti, sarà perché sto invecchiando, o forse semplicemente perché è un bel disco.
Dopo il singolo 1973, molto “catchy”, mi sono subito domandato quale sarebbe stato il prossimo. Ho pensato subito a questa intensa Same Mistake che mi sta suonando in testa da due giorni.
Ed infatti sembra proprio che sia questa la nuova hit!
La versione single è decisamente inferiore a quella dell’album, un po’ come successe con “You’re beautiful”.
L’album è pieno di probabili single. Melodie che fanno venire in mente tanta gente. Quasi un rip-off dei Coldplay la divagazione strumentale di 1973. Linee Mercuryane, soliti ritornelli Beatlesiani, sentori seventies e tanti altri ingredienti.
La zuppa del supermercato di Ascanio Celestini?
No, non credo proprio. A mio parere solo un piacevole album di musica leggera. E a volte ci vuole proprio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: